Decreto Flussi 2021 2022

Se ne parlava da giorni ma ora è ufficiale.

Il consiglio dei ministri ha approvato la legge decreto flussi 2021 2022 grazie alla quale circa 70 mila cittadini stranieri potranno venire a lavorare legalmente in Italia.

Il premier Mario Draghi ha annunciato di aver già firmato il provvedimento. 

Per il lavoratore resta ancora in vigore l’obbligo – previsto dalla legge Bossi-Fini sull’immigrazione – di trovarsi al momento della chiamata nel paese di origine, il che significa che chi lavora già in Italia per poter essere assunto a tempo determinato deve prima fare rientro in patria.

Non è detto che altri ingressi non siano possibili a breve. Lo stesso Mario Draghi non ha escluso infatti un nuovo intervento: «Ci sarà un altro decreto flussi l’anno prossimo», ha annunciato il premier.

Con la modifica dei decreti sicurezza è stata inserita la possibilità per il governo di aggiornare anche nel corso dello stesso anno il numero degli ingressi per i lavoratori stagionali attraverso il varo di un nuovo decreto flussi.

Far entrare qualcuno nelle proprie paure è più intimo che andarci a letto.

(Anonimo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.